HENRIETTE FORTUNY. Ritratto di una musa

HENRIETTE FORTUNY. Ritratto di una musa

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

27,00 €
O

Panoramica veloce

Adèle Henriette Nigrin nasce a Fontainebleau nel 1877 e agli inizi del ‘900, a Parigi, incontra Mariano Fortuny. Lui è un artista già noto, impegnato nella sperimentazione di un complesso sistema d’illuminazione che sin dalle prime applicazioni rivoluzionerà la scenotecnica teatrale.

Nella casa laboratorio di Palazzo Pesaro degli Orfei Henriette affianca il marito nella produzione dei pregiati tessuti stampati e delle lampade in seta, coordinando le numerose maestranze che con loro collaborano. Si fa anche carico dei delicati rapporti con una committenza sempre più numerosa e internazionale, lasciando al Maestro la possibilità di dedicarsi interamente agli studi, alle ricerche, alle sperimentazioni nelle varie discipline artistiche.

HENRIETTE FORTUNY. Ritratto di una musa

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre viste

  • HENRIETTE FORTUNY. Ritratto di una musa
  • HENRIETTE FORTUNY. Ritratto di una musa

Dettagli

Il catalogo è relativo all'omonima mostra scaturita dal lavoro di ricerca, riordinamento e manutenzione effettuato nel corso del 2015 sulle collezioni del Museo di Palazzo Fortuny, mediante il quale è stato possibile selezionare, da un corpus di oltre dodicimila originali tra lastre di vetro alla gelatina e pellicole in celluloide, duecento fotografie dell’archivio fotografico Fortuny. Le opere sono state oggetto di un importante intervento conservativo e archivistico, cui si è aggiunto il riordinamento e l’informatizzazione della raccolta delle matrici per la stampa su tessuto. Catalogo a cura di Daniela Ferretti, con testi di Daniela Ferretti, Claudio Franzini e Cristina Da Roit.

Scopri di più sulla mostra e sul percorso di visita